Tutto merito di Scilipoti
Winklevii, ultimo atto

Luigi, Luca e l'Italia futura

Giovanni Cocconi, su Europa, scrive alcune cose sensate sui rapporti tra Luca Cordero di Montezemolo e Luigi Bisignani, l'«uomo più conosciuto che io conosca», secondo la definizione di Gianni Letta.

Se anche chi organizza convegni su meriti e talenti d’Italia (come quello in programma domani al teatro Argentina) non può sottrarsi all’italianissimo “tengo famiglia” significa che le radici delle reti di potere sono più profonde e trasversali di quanto si pensi, che l’Italia di Dagospia resta una fotografia più vera del vero. Non è un problema di reati, ma non si può essere contemporaneamente i testimonial del nuovo e lo specchio dell’Italia di Alberto Sordi. È difficile cambiarla se, come diceva Missiroli, ci conosciamo tutti.

Europa

Commenti