Le casalinghe di Vercelli
Così potrà comperarsi l'iPad senza chiedere a Perissinotto

That old Royal typewriter

Ieri a Washington hanno ricordato David Broder, uno dei giornalisti politici più importanti degli Stati Uniti morto pochi giorni fa. Ronald Brownstein ha scritto un pezzo molto bello per l'Atlantic che dà conto della distanza tra il mestiere inteso come lo intendeva Broder - che, scrivendo sulla sua fedele Royal typewriter,  ha sempre continuato a definirsi un "reporter" -  e quello che fanno attualmente i giornalisti politici.

That generation, like all that came before and after, had its biases and blind spots. But it believed that reporters should spend more time listening than talking -- and that they could learn not only from the great but the humble. [...] In a media world that increasingly prizes opinion and edge over reporting and balance, Broder's values seem simultaneously as distant, and as precious, as that old Royal typewriter.

The Atlantic

Commenti