Condom, chiesa, prostitute e prostituti
Er John Reith de' noartri

Una svista

A quanto pare nella versione tedesca del libro-intervista  Benedetto XVI parla di "prostituto" e non di "prostituta". 

Una svista. Chi ha potuto vedere in Vaticano il testo tedesco, peraltro l'unico approvato dal Pontefice, rileva che a questo è dovuta la discrepanza, nel passaggio sull'uso del condom, tra l'edizione italiana che parla del caso di «quando una prostituta utilizza un profilattico», mentre nell’originale tedesco Ratzinger fa riferimento al maschile «ein Prostituierter», cioè «un prostituto». Nessun «giallo» quindi, quanto piuttosto un’imprecisione nella versione italiana del libro, dovuta probabilmente alla fretta nei lavori di traduzione, e rimasta anche, a differenza di altre che sono state corrette, nell’anticipazione pubblicata dall’Osservatore Romano

Una "svista", quindi. Che depotenzia ulteriormente le dichiarazioni del papa.

Ansa

Commenti