Piaciuto il massaggio?
Buon esempio

Il blog in redazione

David Weigel, il blogger che seguiva i conservative per il WP, si è dovuto dimettere dopo che sono emersi i commenti molto duri contro i conservatori USA da lui espressi durante alcune conversazioni online. La storia ha due morali: la prima  è che è meglio non lasciarsi del tutto andare quando sei online. Infatti lo spazio online non è esattamente privato e quindi è meglio comportarsi di conseguenza. La seconda è che la scrittura dei blog, proprio perché personale, ha bisogno di un minimo di bias e di tic linguistici ( che l'editing di solito pialla via). Questo cozza contro le regole editoriali delle grandi testate USA che vorrebbero la botte piena (blog brillanti che si fanno leggere) e la moglie ubriaca (mantenere la distinzione tra cronaca e commento e  il totale controllo editoriale di quanto scritto). Il caso di Weigel, quindi, probabilmente sarà il primo di una lunga serie.


The Post has hired such left-leaning bloggers as Klein -- also a contributor to MSNBC and Newsweek -- who came from American Prospect. Greg Sargent was hired from Talking Points Memo by The Post Co.'s WhoRunsGov site, and now also writes for the newspaper's opinion pages. This new breed is expected to report for their online columns while also offering a point of view, and Weigel's "Right Now" blog was meant to be in that mold. Carlson [Tucker Carlson è un commentatore conservative ndr] questioned the rules for Post bloggers, saying, "The people who write there, are they reporters? Are they op-ed writers? I don't get it, and I don't think readers get it."

Washington Post (lo so: tre pezzi di Howard Kurtz in stecca. Ma questa volta è colpa di Massimiliano Trovato)

Commenti