Se era la Virgin, invece...
Bad Karma

Uno Otto Sette

Dunque: io dal 20 luglio dovrei avere la possibilità di navigare a 20Mega. O almeno questo risulta dalla gentile  mail  che mi ha inviato Telecom Italia. Solo che dal 20 luglio nessuno ha ancora pensato di spedirmi il modem per approfittare dell'incredibile offerta. Oggi al terzo sollecito - capitemi: non chiamo mai a meno di non avere un guasto alla linea, perché sono pigro e  so come vanno queste cose - scopro che la mia pratica è ancora in lavorazione,  e che, dopo gli inutili  solleciti,  dovrei fare un reclamo. Ma i computer del call center non funzionano. Quindi devo richiamare. Il fatto è che volevo chiedere di rinunciare all'incredibile offerta del modem del valore di  30 euro per cui ti fanno pagare un noleggio  mensile  di cinque euro, ma non mi hanno lasciato finire.  Ecco, la domanda è:  quando si rompono i computer del call center Telecom, chiamano un call center Telecom?  Una specie di meta call center? E, se sì, lì i computer funzionano? Oppure devono fare un sollecito e poi un reclamo e poi i computer non funzionano nemmeno lì, come internet in  Birmania? Oppure non hanno consegnato il modem neppure a loro? Oppure è colpa di Tronchetti Provera (opzione preferita da beppegrillosimili per cui è sempre colpa di qualcuno)?
ps. Se penso che una delle ragioni esposte dal professor Carlo Maria Guerci (allora consulente Olivetti) per  applaudire alla cessione di Telecom Italia a Olivetti - due giri fa, ricordate?  - era quella  che l'insuperabile "know-how" acquisito nei rapporti con la clientela da Omnitel si sarebbe trasferito nella società ancora intrisa di statalismo, mi viene voglia di rimpiangere la Timo di cui mi parlava il nonno che in queste cose era ferrato,  avendo posato i fili per la rete telefonica di Bengasi.
paferrobyday

Commenti