Previous month:
agosto 2007
Next month:
ottobre 2007

settembre 2007

Scoop

Solo l'assassino ha le idee chiare su quel che è avvenuto la mattina del 13 agosto fra le 9,10 e le 9,30 in una villetta con pretese di eleganza a Garlasco, Lomellina. Tutti gli altri hanno le idee confuse.

Carlo Rossella sulla prima pagina della Stampa di oggi
ps. il pezzo è meglio dell'attacco; a parte i soliti stilemi gnomici enzobiagi style tipo: "Garlasco non crede alle lacrime".


Poor little Ana

Jenna Bush - la gemella divertente - ha scritto un libro su una giovane latino-americana con l'Aids, ha smentito di essere incinta e ha cominciato il giro per promuovere il libro. Non è che tra un po' di anni ci troviamo con la riedizione del sempiterno duello in versione Jenna-Chelsea?
Washington Post


Segnatevi questo nome

Mentre i giornali rincorrono i nomi trofeo nelle liste per l'effimera assemblea costituente del Partito Democratico - a Parma, per esempio, il trasversalissimo Giampaolo Montali, amico di Walter con poltrona in quella casa del popolo abbastanza esclusiva che è il Cda della Juventus - la partita grossa - perlomeno nelle Regioni dove il PD sarà maggioritario, come l'Emilia-Romagna - si gioca nella lotta per la segreteria regionale. Visto che il nuovo partito avrà una spiccata vocazione federalista, il segretario regionale dell'Emilia-Romagna diventerà una personcina decisamente molto potente. Quindi segnatevi il nome del prossimo segretario del PD emiliano-romagnolo: Salvatore Caronna. IMHO è il nuovo Bersani. Però più cazzuto.
paferrobyday


Bad Karma

Mi rendo conto che non ho una grande credibilità nel proferire maledizioni, ma - seguendo un consiglio di Timothy Garton Ash - auguro all'intera giunta birmana un karma di quelli tremendissimi e terribilissimi.  Un po' come  quello di "Panorama", inventato come settimanale da Lamberto Sechi e ora diretto da Maurizio Belpietro.
Guardian, paferrobyday


Uno Otto Sette

Dunque: io dal 20 luglio dovrei avere la possibilità di navigare a 20Mega. O almeno questo risulta dalla gentile  mail  che mi ha inviato Telecom Italia. Solo che dal 20 luglio nessuno ha ancora pensato di spedirmi il modem per approfittare dell'incredibile offerta. Oggi al terzo sollecito - capitemi: non chiamo mai a meno di non avere un guasto alla linea, perché sono pigro e  so come vanno queste cose - scopro che la mia pratica è ancora in lavorazione,  e che, dopo gli inutili  solleciti,  dovrei fare un reclamo. Ma i computer del call center non funzionano. Quindi devo richiamare. Il fatto è che volevo chiedere di rinunciare all'incredibile offerta del modem del valore di  30 euro per cui ti fanno pagare un noleggio  mensile  di cinque euro, ma non mi hanno lasciato finire.  Ecco, la domanda è:  quando si rompono i computer del call center Telecom, chiamano un call center Telecom?  Una specie di meta call center? E, se sì, lì i computer funzionano? Oppure devono fare un sollecito e poi un reclamo e poi i computer non funzionano nemmeno lì, come internet in  Birmania? Oppure non hanno consegnato il modem neppure a loro? Oppure è colpa di Tronchetti Provera (opzione preferita da beppegrillosimili per cui è sempre colpa di qualcuno)?
ps. Se penso che una delle ragioni esposte dal professor Carlo Maria Guerci (allora consulente Olivetti) per  applaudire alla cessione di Telecom Italia a Olivetti - due giri fa, ricordate?  - era quella  che l'insuperabile "know-how" acquisito nei rapporti con la clientela da Omnitel si sarebbe trasferito nella società ancora intrisa di statalismo, mi viene voglia di rimpiangere la Timo di cui mi parlava il nonno che in queste cose era ferrato,  avendo posato i fili per la rete telefonica di Bengasi.
paferrobyday